Consigli

Consigli per un'adeguata e corretta cura dei denti.

Nella vita di tutti i giorni l'igiene orale è un'importante forma di prevenzione dentale, perchè prevenire è meglio che curare.

Questa sezione vi mette a disposizione una guida per ottenere un'adeguata igiene orale, attraverso il corretto spazzolamento dei denti in dieci mosse per prevenire malattie dei denti e delle gengive.

...continua

Sbiancamento

an image

Possiamo distinguere uno sbiancamento interno e uno esterno.
Nello sbiancamento interno, che si applica esclusivamente nei denti già devitalizzati, la sostanza attiva viene introdotta nella cavità pulpare e viene fatta agire in situ tra una seduta e l'altra. Nello sbiancamento esterno la sostanza attiva viene posta in contatto con la superficie del dente. Questa procedura può essere effettuata domiciliarmente da parte del paziente su istruzione dell'odontoiatra oppure in studio. Ovviamente le sostanze impiegate nello sbiancamento domiciliare sono meno concentrate ed energiche rispetto a quelle utilizzate in studio dall'odontoiatra.

Il successo dello sbiancamento

Tramite lo sbiancamento tutti i denti diventano più chiari di tre gradi mentre i canini in genere sbiancano relativamente di più.
L'effetto consiste in una desaturazione marcata e statisticamente significativa delle tonalità gialle ed in una diminuzione meno marcata delle tonalità rosse. Nonostante l'effetto vari grandemente caso per caso, la percentuale di successo dopo una o due settimane di trattamento si può stabilire intorno al 90% dei casi, la recidiva a tre anni è di circa il 20%. Il ritrattamento di questi casi porta a risultati positivi più rapidi.
I risultati spesso sorprendenti di questa metodica hanno portato una grande diffusione: pensate che negli Stati Uniti il 78% dei dentisti applica routinariamente una qualche forma di sbiancamento.

Denti bianchissimi con il nuovo sistema di sbiancamento
L'uso del perossido di carbammide consente di ottenere dei risultati sorprendenti. Il cambiamento di colore è immediato fin dalle prime sedute. Rispetto ai metodi precedentemente utilizzati, questa sostanza è molto meno aggressiva sulla struttura dello smalto ed è efficace anche nello schiarimento dei denti devitalizzati.
Il trattamento consiste in una serie di sedute da effettuare presso lo studio dentistico, seguite da un periodo di applicazioni domiciliari che il paziente continua da solo mediante uno speciale kit personalizzato che gli viene consegnato dal dentista.
Una volta terminato il trattamento consiglia l'uso continuato di un particolare dentifricio per mantenere i risultati ottenuti.

Sostanze chimiche sbiancanti
Agiscono grazie alla liberazione di atomi di ossigeno. Sul mercato esistono numerosi prodotti sbiancanti ma i principi attivi sono fondamentalmente tre:
- perossido di idrogeno N2O2
- Perborato di sodio NaBO2 (OH)2
- Perossido di carbammide H2N-CO-NH2 H2O2


Questa ultima è la sostanza attualmente più utilizzata
Si è notato come essa riduce anche in modo significativo l'indice di placca e l'incidenza di carie. Dopo l'applicazione si scinde in acqua ossigenata e urea. L'acqua ossigenata rilascia ossigeno, questo si insinua nella struttura porosa dello smalto fino alla dentina scomponendo le complesse molecole di pigmento ivi annidate in molecole più semplici, incolori. L'urea è invece direttamente responsabile dell'effetto antiplacca: scindendosi in anidride carbonica e ammoniaca provoca un aumento del Ph che ostacola lo sviluppo della placca batterica. A volte al perossido di carbammide viene aggiunto il carbopol. Questa sostanza è un polimero dell'acido poliacrilico ed ha la funzione di aumentare la viscosità del gel, aumentando quindi l'adesione dello smalto, rallentando e regolarizzando il rilascio di ossigeno.

Gli Studi

Roma
Viale Giulio Agricola, 141
00174 Roma - Zona Appio Claudio
Tel.: (+39) 06 7154 5446
Fax: (+39) 06 7108 344




Grottaferrata
Via M.Gabriella dell'Unità, 2
Zona Squarciarelli
Tel.: (+39) 06 945 6771
Fax: (+39) 06 945 6771




Si riceve su appuntamento
Prima visita gratuita


Dr. Patrizio Serafini
Iscr. N. 332 Albo Odontoiatri Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Roma e Provincia